Negroni cocktail

Negroni cocktail

Curiosità: Il cocktail negroni ha origini “nobili”. Infatti fu inventato nel 1928 dal conte Camillo Negroni. Il conte amava sorseggiare l’americano e così, in un bar di Firenze (bar Giacosa, in via Tomabuoni), con l’aiuto del barman Fosco Scarselli creò questo cocktail che prese il suo cognome. Inutile dire che il negroni è uno dei cocktail più richiesti, è ormai famoso sin dai primi mesi dalla sua creazione.

Ingredienti:
– 3,3 cl di Vermouth rosso
– 3,3 cl di Bitter campari
– 3,3 cl di Dry gin

Preparazione: La preparazione del negroni avviene direttamente nel bicchiere. Si mette del ghiaccio in un tumbler medio, si versano tutti gli ingredienti. A decorare mezza fetta d’arancia e a scelta una spirale (twist) di buccia di limone.

Utilizzo: Il negroni viene classificato come cocktail pre cena. Rientra nella categoria dei medium drink, ha un sapore secco molto spiccato. Al contrario di quello che sembra bevendolo, il negroni raggiunge i 18,9° alcolici. Resta comunque un cocktail adatto al dopo cena.

Lascia un commento