Stinger cocktail

Stinger cocktail

Curiosità: Il cocktail stinger è da molto presente nella lista dei cocktail internazionali. Divenne famoso negli anni 30 durante il proibizionismo. Questo perché lo spiccato profumo di menta nascondeva la base di brandy. Molto diffuso anche sulle navi da crocera negli anni a seguire.

Ingredienti:
– 4,9 cl di Brandy
– 2,1 cl di Crema di menta bianca

Preparazione: Preparazione semplice e veloce per lo stinger. In uno shaker riempito a metà con del ghiaccio si versano i liquori e si shakerano. Dopo di che se serve in una coppetta da cocktail, filtrando il ghiaccio con uno strainer. Non è prevista decorazione per questo cocktail.

Utilizzo: Molto indicato come cocktail after dinner, viene infatti indicato come cocktail digestivo. Fa parte degli short drink, con uno spiccato profumo di menta. Lascia un sapore di menta molto gradevole. 30,3° alcolici.

Varianti: Non è una vera e propria variante dello stinger, questo cocktail può essere anche servito “on the rocks” in un bicchiere old fashioned pieno di cubetti di ghiaccio. Si consiglia in questo caso di aumentare leggermente le quantità.

Lascia un commento