Brandy egg-nog

Brandy egg-nog

Curiosità: Portato dall’America da Guido Angelini, capo barman dell’hotel Cavalieri Hilton di Roma. Questo cocktail viene appunto da una tradizione natalizia americana della fine del settecento. Questo cocktail veniva offerto dal capofamiglia in segno di affetto e augurio.

Ingredienti:
– 8 cl di brandy
– 10 cl di latte
– 2 cl di sciroppo di zucchero di canna
– 1 tuorlo d’uovo

Preparazione: Per preparare il brandy egg-nog si riempie di ghiaccio un tumbler alto, si versano il brandy, il latte e lo sciroppo di zucchero e si miscela con un cucchiaino (stir). Consiglio di mettere per ultimo l’uovo in modo che faccia anche da decoro, si potrà mischiare in seguito con la cannuccia. Una grattugiata di noce moscata a decorare ed insaporire e si serve.

Utilizzo: Il brandy egg-nog ha un sapore molto particolare, lo si capisce facilmente dalla lista degli ingredienti. Questo cocktail viene ritenuto rinvigorente, tonificante. Il brandy egg-nog viene infatti consigliato a metà mattinata, oppure a metà pomeriggio agli sportivi ed ai convalescenti. Long drink sicuramente da consumare lontano dai pasti.

Varianti: La variazione di questo cocktail consiste semplicemente nel servirlo caldo, quindi passando il latte sotto il beccuccio del vapore, senza montarlo. In questa variante prenderà un gusto molto simile allo zabaione.

Lascia un commento