Bellini cocktail

Curiosità: Il cocktail bellini nasce a Firenze, nel 1948 dal titolare del Harry’s bar Giuseppe Cipriani. Cipriani inventò questo cocktail in occasione di una mostra dell’omonimo pittore Giovanni Bellini organizzata a Venezia, dedicandolo appunto al pittore.

Ingredienti:
– 4,5 cl di nettare di pesca
– 10,5 cl di spumante brut

Preparazione: Per la preparazione, basterà versare gli ingredienti in un bicchiere flûte. Prima di servire, miscelare leggermente con un cucchiaino.

Utilizzo: Il bellini risulta un po’ dolce, nonostante lo spumante brut. Adatto in tutti i momenti, un po’ meno indicato per l’aperitivo in quanto va leggermente in contrasto con i sapori salati.

Varianti: Le varianti del bellini sono: Mimosa, Tiziano, Puccini, Rossini sparkling.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *